Leonardo Gallucci

Nato a Roma nel 1964, si è dedicato fin dalla prima giovinezza allo

studio della chitarra sotto la guida del padre, il Mo Luigi Gallucci. Ha poi compiuto gli studi presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, allievo del Mo Carlo Carfagna, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode.

Si è perfezionato all’estero seguendo corsi di chitarristi di fama internazionale, quali : Eliot Fisk, Walter Abt, Manuel Guitierrez, Alvaro Pierri, Roland Dyens, Sharon Isbin.

Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed è stato finalista in concorsi internazionali, vincendo il VI Concorso Internazionale di Chitarra 1990 “S.A.R. LA INFANTA DONA CRISTINA”, effettuatosi a cura della FUNDACION GUERRERO in Madrid.

Svolge da tempo attività concertistica, sia come solista che in formazioni da camera ; pregevole la trascorsa attività con il Quartetto Chitarristico Romano e le sue esecuzioni del primo concerto di Giuliani per chitarra ed orchestra e quella in Duo con il M° Carlo Carfagna.

Ha eseguito arrangiamenti di musiche da film in presenza del Maestro Ennio Moricone per quattro chitarre in occasione di importanti manifestazioni all’estero (festival internazionale di chitarra Belgrado) ottenendone il plauso.

Già notevole la sua attività con il quartetto chitarristico “NEXUS“,oggi “Roberto Fabbri Guitar Quartet “ con il quale ha inciso vari CD l’ultimo dei quali pubblicato con etichetta SONY classica.
Conta al suo attivo diverse esecuzioni radiofoniche e televisive.

Di particolare pregio il suo interesse per la musica rock progressive, che si esplica, tra l’altro, nella sua attività di bassista e di chitarrista con il gruppo Progressive ‘Metamorfosi’ con cui ha già inciso tre dischi, l’ultimo dei quali “purgatorio “ presentato a Roma lo scorso ottobre.

Ha pubblicato opere didattiche per chitarra ed è docente di chitarra classica nelle scuole medie di stato dove insegna dal 1988. Dal 2012 è titolare presso l’’istituto comprensivo “Ilaria Alpi “ di Ladispoli dove dirige e arrangia brani per orchestra di chitarre con la quale ha vinto numerosi premi nazionali. Dal 2008 inizia a suonare la chitarra 10 corde con la quale oltre ad apportare maggiore ricchezza sonora al quartetto di cui fa parte,si dedica alla composizione di brani originali.